Autore: admgdc2022

  • Antonio Corbino ricorda Emanuele Giudice

    Antonio Corbino ricorda Emanuele Giudice

    di Antonio Corbino La mancanza di Emanuele Giudice dalla scena pubblica veniva avvertita già da tempo. I malanni che l’affliggevano e che, da qualche anno, lo tenevano lontano dagli eventi pubblici, non gli impedivano, tuttavia, di scrivere i suoi articoli su questo giornale e di pubblicare altri libri, da aggiungere alla lunga serie di scritti […]

  • Don Mario Cascone ricorda Emanuele Giudice

    Don Mario Cascone ricorda Emanuele Giudice

    di Mario Cascone Ho conosciuto Emanuele Giudice all’inizio del mio ministero sacerdotale, nel 1981, quando ero vicario parrocchiale nella chiesa madre San Giovanni Battista di Vittoria. Da allora è iniziata un’amicizia mai interrotta, che si è consolidata in tante forme di collaborazione, la più importante delle quali fu la promozione a Vittoria della prima scuola […]

  • A nostro padre

    A nostro padre

    E’ passato un anno, papà. E noi ti abbiamo voluto ricordare in questo modo, mettendo in rete tutte le tue fatiche letterarie, creando uno spazio di confronto, dove dialogare sulla bellezza del mondo, partendo dalle tue poesie e dai tuoi scritti. Perché se è vero che ci manca tutto di Te,  il tuo sorriso, i […]

  • Il Poeta e il diavolo

    Il Poeta e il diavolo

    Clicca qui per leggere: IL POETA E IL DIAVOLO

  • EMANUELE GIUDICE TESTIMONE FEDELE E POLITICO IMPEGNATO

    EMANUELE GIUDICE TESTIMONE FEDELE E POLITICO IMPEGNATO

    Linee per una biografia intellettuale La vita di Emanuele Giudice è la storia singolare di un uomo del Sud, libero e coraggioso, buono e generoso e di un politico impegnato e onesto, signorile e prudente, che è vissuto in un Meridione non solo arretrato e abbandonato, ma anche rovinato, saccheggiato e rapinato dalla Mafia e […]

  • OLTRE LA RETE DI RAGNO CHE M’INVENTO. LA POESIA DI EMANUELE GIUDICE

    OLTRE LA RETE DI RAGNO CHE M’INVENTO. LA POESIA DI EMANUELE GIUDICE

    di Raffaela Fazio. Non ho mai incontrato Emanuele Giudice. E conosco solo una parte di ciò che ha scritto. Non sono dunque la persona più adatta per parlare di lui. Eppure, leggendo questa sua ultima raccolta, “Oltre la rete di ragno che m’invento”, credo di aver intuito i tratti singolari del suo poetare. Non mi […]